Articolazione degli uffici

Settore VI

Responsabile: Gianfranco Genovese

PUBBLICA ISTRUZIONE

  • Programmazione e gestione degli interventi attinenti il "Diritto allo Studio" con specifico raccordo con gli Enti interessati;
  • Interventi di competenza comunale nella scuola dell'obbligo;
  • Gestione dei nidi e delle scuole dell'infanzia comunali;
  • Coordinamento e gestione attività estive nel comparto nidi e scuole dell’infanzia;
  • Organizzazione del Centro Estivo per ragazzi da 6 a 14 anni;
  • Gestione della dotazione di personale comunale addetto alle strutture scolastiche ed ai nidi (corsi di formazione, incontri di formazione, incontri collettivi e intercollettivi);
  • Interventi di competenza comunale nella scuola superiore e raccordo scuola-lavoro;
  • Promozione di particolari attività didattiche ed educative, loro proiezione e coordinamento territoriale;
  • Predisposizione e verifica degli atti programmatori a carattere generale concernenti l'istruzione;
  • Attività pedagogico-didattica finalizzata all'armonico sviluppo psico-fisico dei bambini, in raccordo con gli organismi della gestione sociale delle scuole dell'infanzia e dei nidi comunali;
  • Organizzazione di attività con i genitori (incontri di informazione/formazione, laboratori di costruzione e animazione, ecc.);
  • Organizzazione e gestione servizi mensa per asili nido, scuole dell’infanzia comunali e statali, scuole elementari, centro estivo;
  • Organizzazione e gestione servizi di pulizia per asili nido, scuole dell’infanzia comunali e statali, scuole elementari, centro estivo;
  • Organizzazione e gestione servizi di trasporto per asili nido, scuole dell’infanzia comunali e statali, scuole elementari, centro estivo;
  • Coordinamento interventi finalizzati alla predisposizione e controllo delle tabelle dietetiche;
  • Rapporti con Provveditorato agli Studi ed ASP per la programmazione coordinata dei servizi scolastici con quelli sanitari e socio - assistenziali, e raccordo con altre attività sul territorio gestite da Enti pubblici e privati;
  • Interventi atti ad assicurare l'inserimento negli asili nido e l'integrazione scolastica dei soggetti portatori di handicap;
  • Coordinamento e gestione delle attività di aggiornamento del personale;
  • Statistica di competenza.
  • Programmazione, organizzazione e/o gestione dei Centri estivi ricreativi;
  • Progettazione e Gestione dei piani di qualificazione del sistema scolastico.

SERVIZI SOCIALI

  • Studio ed analisi della legislazione in materia di sicurezza sociale;
  • Programmazione e progettazione delle istanze di finanziamento in campo sociale a U.E., Stato, Regione ed altri enti competenti in materia e relativa gestione;
  • Studio ed analisi di modelli organizzativi e di interventi operativi per favorire l’integrazione socio-sanitaria delle prestazioni;
  • Programmazione, organizzazione e gestione, sia sul piano tecnico-amministrativo che su quello operativo, degli interventi di assistenza sociale previsti dalle vigenti disposizioni e dalla programmazione politica dell’Amministrazione;
  • Informazione e pubblicizzazione rivolte alla cittadinanza sui servizi sanitari ed assistenziali, nonché sulle modalità di accesso agli stessi;
  • Gestione del volontariato in campo sanitario ed assistenziale;
  • Esecuzione di statistiche di competenza, nonché rilevazioni di dati ed indagini sui bisogni dell’utenza;
  • Controllo e verifica delle attività socio-assistenziali svolte sul territorio dai soggetti pubblici e privati;
  • Gestione e assegnazione degli alloggi E.R.P. e di proprietà comunale.
  • Azioni di prevenzione rispetto all’insorgere del disagio sociale;
  • Azioni rivolte a favorire la socializzazione di persone anziane o invalide (Lavori socialmente utili, attività di nuoto, ritmo, ballo, organizzazione conferenze, organizzazione vacanze, ecc.);
  • Interventi a favore di cittadini invalidi, indigenti, ex carcerati;
  • Direzione e organizzazione dei servizi di Struttura Protetta o Residenziale per anziani;
  • Rapporti con gli organismi del  terzo settore.

POLITICHE GIOVANILI

  • Predisposizione di iniziative ed interventi rivolti a cittadini extracomunitari (sportello di accoglienza, Centri di accoglienza, ecc.);
  • Predisposizione di iniziative ed interventi rivolti a persone inabili;
  • Gestione, insieme ad altri enti, di progetti riguardanti la tossicodipendenza;
  • Promozione degli interventi volti a favorire l’associazionismo giovanile e coordinamento delle politiche rivolte ai giovani;
  • Gestione, per quanto di competenza dell’ente, degli interventi di formazione professionale e di politiche del lavoro;
  • Ricerca e raccolta sistematica degli studi e delle documentazioni di esperienze significative collegate ai giovani, nonché divulgazione dei materiali informativi;
  • Elaborazione della programmazione di interventi culturali specifici rivolti, in particolare, ai giovani, in collaborazione con associazioni e gruppi giovanili, organismi scolastici, sociali e culturali, nonché con le strutture comunali interessate;
  • Collaborazione alla elaborazione di proposte relativamente ad analisi e ricerche, a livello locale, sulle problematiche giovanili rapportate a dati regionali e nazionali;
  • Acquisizione sistematica di informazioni relative alle diverse attività, iniziative, etc. di interesse specifico per i giovani, nelle varie aree (lavoro, studio, cultura, formazione, sport, etc.) e loro divulgazione.

Contatti

Telefono: +39 0923 1929111 - int. 6xx
Fax: +39 0923526550 - 09231929610
Indirizzo: Via Giovanni Amendola, 1, Paceco, Provincia di Trapani, 91027, Sicilia, Italia

In questa struttura

Orari al pubblico

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09:30 alle ore 12:30 come di seguito specificato:
Lunedì e Mercoledì: Assistenza famiglie e minori - Servizi distrettuali.
Martedì e Giovedì: Assistenza anziani e disabili - Trasporto scolastico.
Venerdì: Trasporto scolastico.

Le Assistenti sociali ricevono solo su appuntamento (Tel. 09231929601 e seguenti):
Lunedì e Mercoledì: dott.ssa Fabiana Cafiero (Famiglie e minori - Dipendenze - Immigrati).
Martedì e Giovedì: dott.ssa Maria Pia Carollo (Anziani - Disabili - Povertà - Disagio adulti e senza fissa dimora).

Come raggiungerci

Apri indirizzo su Google Maps

Regolamenti e documenti di questa struttura

Normativa

REGIO DECRETO 16 marzo 1942, n. 262 Approvazione del testo del Codice civile. (GU n.79 del 4-4-1942 ) note: Entrata ....

Procedimenti gestiti da questa struttura

L'attivita' consiste nell'assistenza all'affidamento familiare di bambini e a ragazzi fino ai diciotto anni che si trovano ....
L'amministratore di sostegno e' un istituto giuridico che permette alle persone, prive in tutto o in parte, di autonomia ....
L'attivita' consiste nel un contributo erogato dall'Amministrazione comunale a favore delle famiglie bisognose, in difficolta' ....
L'attivita' consiste nel rilascio del buono elettricista, quale misura volta a ridurre la spesa per la fornitura di energia ....
L'attivita' consiste nel rilascio e l'aggiornamento dei contrassegni per disabili e il controllo delle relative pratiche
L'attivita' consiste nell'erogazione di contributi a soggetti pubblici e privati che intendono promuovere iniziative e manifestazioni ....
L'attivita' consiste nell'assegnazione del contributo regionale buono-libri per la copertura totale o parziale della spesa ....
L'attivita' consiste nella gestione delle persone affette da disabilita' gravissima (es. coma, stato vegetativo, stato di ....
L'attivita' consiste nell'affidamento del servizio di organizzazione di eventi e manifestazioni e/o nella gestione di eventi ....
L'attivita' consiste nel deliberare il piano diritto allo studio al fine di rendere noti gli interventi dall'Amministrazione ....
L'attivita' consiste nell'inserimento di un minore in una struttura di accoglienza, residenziale e semi-residenziale, si ....
Lo sportello ATER e' uno strumento d'informazione e d'intervento diretto per gli utenti, che si rivolge a tutti gli assegnatari ....
L'attivita' consiste nell'accoglienza (temporaneamente o permanentemente) di persone non autosufficienti difficilmente assistibili ....
Procedimento relativo alla individuazione di un operatore economico che progetti e gestisca la stagione teatrale
Procedimento per l'affidamento del servizio di teleassitenza.
Contenuto creato il 22-01-2014 aggiornato al 05-08-2021
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via Giovanni Amendola, 1 - 91027 Paceco (TP)
PEC protocollo@pec.comune.paceco.tp.it
Centralino +39 0923 1929111
P. IVA 00255210817
Linee guida di design per i servizi web della PA